Yen e oro in rialzo dopo gli ultimi test nucleari della Corea del Nord

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Yen e oro in rialzo

Mercati del petrolio negativi

Mercati europei negativi

 

Riepilogo della scorsa settimana – Uragani, roghi e test nucleari pesano sui mercati

La scorsa settimana l’uragano Harvey ha portato ad un forte rally dei prezzi del petrolio, che ha pesato sulla produzione Usa. L’uragano ha causato più di 50 morti e la chiusura delle principali raffinerie di petrolio e diversi oleodotti. La devastazione è continuata durante il weekend, con diversi roghi che hanno portato migliaia di persone a dover abbandonare le proprie abitazioni nella parte occidentale degli Stati Uniti. A conclusione di una settimana di cataclismi, la Corea del Nord ha annunciato di aver testato una bomba ad idrogeno durante il weekend!*

 

Lunedì 4 settembre: oggi sui mercati…

1. Yen e oro in rialzo dopo gli ultimi test nucleari della Corea del Nord

La domanda di asset rifugio è aumentata dopo che la Corea del Nord ha annunciato di aver testato una bomba ad idrogeno durante il weekend. L’oro (XAUUSD) e lo yen (USDJPY) sono avanzati durante le prime ore di trading lunedì mattina mentre i mercati hanno subito le pressioni delle nuove tensioni nella penisola di Corea. La Corea del Nord ha condotto il sesto e più potente test nucleare domenica, indicando di aver lanciato una bomba avanzata all’idrogeno per un missile a lungo raggio.**

 

2. I mercati del petrolio calano dopo la riapertura delle raffinerie Usa

I mercati del petrolio (USOIL) hanno aperto la settimana all’insegna della volatilità, con i prezzi in calo lunedì dopo che le raffinerie hanno iniziato a riaprire. Anche il Brent internazionale (CL_BRENT) è calato in seguito al rally dei future dell’oro dopo il potente test nucleare nordcoreano. I prezzi del greggio sono calati in seguito al rilascio delle riserve di emergenza di carburanti e in seguito ai primi segnali che indicano che i danni causati dall’uragano Harvey alle infrastrutture del settore energetico lungo la costa del Golfo non sono ingenti come precedentemente prospettato. Indicativamente, Colonial Pipeline ha indicato che prevede di riavviare la principale linea di distillati tra Houston e Herbert domani, mentre la linea di benzina tra i due punti entro martedì.***

 

3. Mercati europei negativi

I mercati europei sono calati lunedì mattina, con l’ultimo test nucleare nordcoreano che ha portato gli investitori a correre verso asset rifugio. In reazione alle ultime provocazioni di Pyongyang, la Corea del Sud ha effettuato un’esercitazione a fuoco con vero munizionamento per simulare un attacco verso la Corea del Nord. Il test missilistico ha visto il coinvolgimento di missili balistici lanciati da caccia e da terra. Il segretario alla difesa Usa James Mariis ha dichiarato inoltre che qualsiasi minaccia da parte della Corea del Nord agli Stati Uniti e ai suoi alleati comporterà una “risposta militare di dimensioni colossali”.


Nel frattempo i mercati si concentrano sulla Germania, che è ormai a 3 settimane dalle elezioni. La cancelliera Angela Merkel sembra aver tenuto testa al rivale politico Martin Schulz nel dibattito televisivo di domenica, con la performance generale della Merkel ritenuta più convincente dal 55% rispetto al 35% per Schulz. I mercati Usa rimarranno chiusi lunedì per il Labor Day.***

Puoi trovare e fare trading sulle azioni e materie prime sopra indicate sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

 

*Fonte: CNBC
**Fonte: Seeking Alpha
***Fonte: Bloomberg

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure