I mercati europei aprono in positivo mentre il sentiment negativo per la Brexit pesa sulle borse

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Apertura positiva per i mercati europei

Rally dei mercati dei carburanti

Dollaro ai massimi di 2 settimane

 

Questa settimana in sintesi: le tensioni aumentano dopo che la Corea del Nord ha lanciato un missile balistico in Giappone

Il dollaro ha raggiunto un minimo di quattro mesi nei confronti dello yen martedì dopo che la Corea del Nord ha lanciato un missile balistico che è transitato nel Giappone settentrionale, facendo aumentare le tensioni globali. I prezzi del greggio sono calati mercoledì, ma la benzina è avanzata ai massimi da metà 2015 dopo che gli allagamenti causati dall’uragano Harvey hanno messo fuori uso quasi un quarto delle raffinerie Usa, facendo aumentare la domanda di greggio ma facendo crescere anche i timori di calo delle scorte di carburanti.*

 

Giovedì 31 agosto: oggi sui mercati…

1. I mercati europei aprono in positivo mentre il sentiment negativo per la Brexit pesa sulle borse

I mercati europei hanno aperto con una nota positiva questo giovedì mattina, con gli investitori che si sono concentrati sui dati che verranno pubblicati e sugli sviluppi politici. Si prevede che la politica Usa e nordcoreana sarà al centro dell’attenzione, mentre i mercati seguiranno attentamente la chiusura del terzo ciclo di negoziati sulla Brexit previsto per oggi. Il sentiment negativo verso la Brexit ha spinto le coppie GBP al ribasso questa settimana, con il GBPEUR che è scambiato ai minimi di cinque anni. Si fa presente che la forza dei dati economici Usa potrebbe fornire supporto alla sterlina nei prossimi giorni.**

 

2. Il mercato globale dei carburanti cresce in seguito alla devastazione di Harvey nel Golfo

La tempesta tropicale Harvey ha devastato il Golfo, allagando le raffinerie Usa e portando alla chiusura degli oleodotti. La tempesta ha finora causato la riduzione di quasi un quarto della capacità di raffinazione Usa. I prezzi della benzina negli Usa sono aumentati durante la notte. Il rally che dura da una settimana del greggio (USOIL) e del Brent è stato supportato dalla decisione di Colonial Pipeline di chiudere le proprie linee nel Northeast. Questa arteria principale per i carburanti può portare fino a 3 milioni di barili al giorno.***

 

3. Il dollaro tocca un massimo di due settimane nei confronti dello yen in seguito ai dati Usa positivi

Il dollaro ha raggiunto un massimo di due settimane nei confronti dello yen (USDJPY) questo giovedì a fronte dei dati economici positivi Usa che hanno portato i trader ad essere ottimisti per il rapporto occupazionale Usa di questa settimana. Il verdone è scivolato nei confronti delle sue controvalute dopo che il dipartimento del Commercio Usa ha rivisto al rialzo il tasso annualizzato per il secondo trimestre al 2%. Inoltre, il rapporto occupazionale dell’ADP ha indicato che ad agosto sono stati creati 237.000 posti di lavoro nel settore privato Usa, al ritmo più elevato degli ultimi cinque mesi. In seguito a questi solidi indicatori economici, i mercati prevedono dati positivi dal fronte dei dati NFP Usa di agosto, e questo potrebbe portare ad un aumento delle probabilità di assistere ad un rialzo dei tassi della Fed a dicembre.

 

*Fonte: Seeking Alpha
**Fonte: CNBC
***Fonte: Investing.com

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure