3 cose da sapere sui mercati di oggi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

I mercati europei dovrebbero aprire al rialzo

Il dollaro recupera

Trump fa crollare il dollaro

 

 
1. I mercati UE dovrebbero aprire a rialzo, in quanto gli investitori minimizzano la delusione di Trump

I mercati europei dovrebbero aprire in territorio positivo martedì, in quanto gli investitori globali hanno assimilato le preoccupazioni riguardo all’incapacità del presidente Donald Trump di mantenere i suoi impegni elettorali. Dopo un minimo degli ultimi quattro mesi, secondo CNBC il dollaro è salito, il che evidenzia anche che le preoccupazioni per le proposte chiave da parte della Casa Bianca sono in qualche modo svanite. Il fallimento di Trump di ottenere l’approvazione della Camera per la riforma sanitaria ha fatto sì che tanti pensassero che non sarebbe nemmeno in grado di attuare i tagli fiscali.

Il calendario di martedì è piuttosto scarno e l’attenzione sarà puntata sul presidente della Federal Reserve Janet Yellen, che alle 16:50 GMT parlerà alla Conferenza annuale NCRC. Secondo Investing.com, il presidente della Fed Janet Yellen ha più influenza sul valore del dollaro americano rispetto a qualsiasi altra persona e se i suoi commenti sono aggressivi e indicano futuri aumenti dei tassi, questo potrebbe anche determinare un trend positivo a breve termine per le coppie con USD.

 

2. Il dollaro recupera dopo essere sceso ai minimi livelli da diversi mesi

Il dollaro si è liberato dalle perdite di ieri e la valuta statunitense crolla ai livelli minimi da diversi mesi rispetto alle principali valute dopo una delusione “Trump trade”. Il dollaro ha avuto una sconfitta ieri quando i partecipanti al mercato hanno visto significativamente diminuite le prospettive di spesa fiscale statunitensi promosse dal presidente Donald Trump, dopo il fallimento nell’approvazione di un disegno di legge relativo alla riforma sanitaria. Secondo CNBC la discesa del dollaro sarebbe il risultato diretto delle preoccupazioni crescenti sul fatto che il presidente Trump possa non essere in grado di far passare il resto della sua agenda legislativa.

 

3. Il Dow scivola sui titoli a tasse elevate poiché la riforma fiscale prospettata non e` chiara

I titoli statunitensi ieri, 27 marzo, hanno chiuso perlopiù al ribasso, in quanto gli investitori hanno dubitato se le proposte chiave della Casa Bianca, tra cui un’importante riforma fiscale, sarebbero giunte a realizzazione. Il Dow Jones industrial average ha chiuso di circa 45 punti a ribasso, mentre il 30-stock index ha registrato uno striscia perdente anche di otto punti a sessione!Secondo Bloomberg, gli investitori hanno spostato la loro attenzione verso le prospettive del piano amministrativo di Trump di tagliare le tasse, che ora sembra uno scenario piuttosto improbabile! Le aziende con il più grande interesse sono quelle a tasse elevate, tra cui Goodyear Tire & Rubber Co. e Alliance Data Systems Corp. Bisogna notare che se aumentano le possibilità di passaggio dei tagli ai tassi aziendali, succederà la stessa cosa con questi titoli.

 

La prossima settimana …

Vedi tutti gli eventi e annunci economici importanti per la prossima settimana:

https://www.bdswiss.com/economic-calendar/

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure