La prossima settimana: 3 eventi importanti da tenere in considerazione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il nuovo anno di trading è iniziato con una nota positiva questo martedì mattina, con l’azionario cinese che ha guadagnato terreno dopo che le azioni del settore immobiliare sono aumentate in seguito ai dati manifatturieri positivi. Tuttavia, i principali indici europei sono in calo questa mattina, con il dollaro che è scivolato in seguito al peggior anno in oltre un decennio. La turbolenza sui mercati europei è stata causata da questioni geopolitiche. I manifestanti iraniani hanno attaccato le stazioni di polizia nella notte di lunedì, con le forze di sicurezza che non sono riuscite a contenere la più importante resistenza verso la leadership clericale dal 2009. I trader attenderanno i dati sui salariati extra agricoli di questa settimana, che potrebbero supportare un dollaro Usa in sofferenza.

1. Il PMI manifatturiero britannico (dicembre) influenzerà il GBP
Questo martedì alle 9:30 GMT verranno pubblicati nel Regno Unito i dati PMI, che saranno monitorati attentamente, in quanto le letture flash non vengono pubblicate per il Regno Unito. Il PMI manifatturiero Markit/CIPS verrà seguito dal PMI costruzioni mercoledì e dal PMI servizi giovedì. Il PMI manifatturiero e costruzioni dovrebbero registrare un lieve calo per il mese di dicembre, ma il PMI servizi dovrebbe rimanere invariato a 53.8. La sterlina (GBP) potrebbe beneficiare di letture superiori alle attese e di un verdone debole.

2. La variazione occupazionale in Canada (dicembre) influenzerà il CAD
Il dollaro canadese, che è avanzato ad un massimo di 10 settimane appena prima della fine dell’anno dopo dati sull’inflazione e sulle vendite al dettaglio superiori alle attese, potrebbe ricevere ulteriore supporto questa settimana. Il rapporto occupazionale di venerdì pubblicato in Canada potrebbe spingere la valuta ulteriormente al rialzo, anche se gli investitori speculano sul fatto che la Bank of Canada potrebbe alzare nuovamente i tassi questo mese. Si prevede un aumento dell’occupazione di 10.000 unità a dicembre, inferiore alla crescita stellare di 79.500 unità a novembre, ma comunque in linea con il trend di lungo termine.

3. I dati sui salariati extra agricoli Usa di dicembre influenzeranno l’USD
La valuta Usa è crollata brevemente prima di Capodanno in reazione all’approvazione del piano di riforma fiscale di Trump. I dati previsti negli Stati Uniti per la settimana potrebbero alimentare un sentiment più rialzista già con il primo dato previsto per mercoledì del PMI manifatturiero ISM. Tale indice monitorato da molti dovrebbe calare leggermente da 58.2 a 58.1 a dicembre. I dati commerciali di novembre e gli ordini alle fabbriche verranno pubblicati venerdì, ma l’attenzione sarà sui dati sui salariati extra agricoli. Si prevede che l’economia Usa abbia aggiunto 189.000 nuovi posti di lavoro a dicembre rispetto ai 228.000 del mese precedente. Inoltre, il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere invariato al 4.1%, con guadagni medi stabili.

Puoi trovare e fare trading sulle azioni e materie prime sopra indicate sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

*Fonte: Investing.com

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure