I prezzi del petrolio raggiungono i massimi di tre settimane

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

1. I prezzi del petrolio raggiungono i massimi di tre settimane
I prezzi del petrolio hanno raggiunto i massimi di quasi tre settimane lunedì mattina dopo che l’Arabia saudita ha annunciato di voler continuare a limitare le esportazioni in linea con quanto deciso dall’OPEC al fine di contenere l’offerta globale. In particolare, il ministro saudita del petrolio Khalid al-Falih ha dichiarato sabato scorso che la produzione di greggio nel paese nel periodo gennaio-marzo sarà inferiore ai limiti di produzione, a supporto degli sforzi dell’OPEC di limitare l’offerta e supportare i prezzi. Il greggio WTI Usa (USOIL) è avanzato fino allo 0.3% durante le prime ore di oggi.*

2. La prima testimonianza di Powell sarà determinante per i mercati Usa
L’evento clou della settimana sarà la prima testimonianza semestrale del presidente della Fed Jerome Powell davanti al Congresso, con gli ansiosi investitori che cercheranno chiarezza sulla politica futura della Fed. Gli operatori di mercato iniziano a dubitare della capacità della Banca centrale Usa quando i mercati vanno in crisi, dal momento che il presidente della Fed Jerome Powell sembra riluttante a parlare del recente crollo di Wall Street e del dollaro. L’attenzione sarà ora sulla testimonianza del presidente della Fed di martedì, quando parlerà davanti ad entrambe le camere del Congresso Usa nella sua testimonianza semestrale.**

3. Dati UE e nuovo dialogo per il Nafta al centro dell’attenzione
Questa settimana è ricca di discussioni, dati e relazioni che influenzeranno valute come EUR, GBP e USD. Sul fronte Usa, il Messico e il Canada mirano a discutere di un nuovo accordo di libero scambio (Nafta) con gli Stati Uniti. Da far presente che il presidente Usa Donald Trump ha minacciato spesso di uscire dal NAFTA a meno che non si lavori ad un nuovo accordo con sostanziali modifiche, in quanto il presidente americano ritiene che alla base del crollo dei posti di lavoro nel settore manifatturiero Usa sia proprio questo accordo.

Nel frattempo, la premier britannica dovrebbe parlare della sua visione per i negoziati sulla Brexit in un discorso che si terrà venerdì. Un chiarimento da parte del governo sulla Brexit dovrebbe avere un effetto positivo sul GBP. Nell’UE, l’attenzione dovrebbe volgere sui dati IPC flash e sull’inflazione di questa settimana. Letture superiori alle attese dovrebbero spingere l’EUR al rialzo. Il presidente della BCE Mario Draghi testimonierà davanti al Comitato per gli affari economici e monetari del Parlamento europeo questo lunedì. Se Draghi dovesse segnalare la fine del programma di stimoli, l’EUR dovrebbe beneficiarne. Le date e gli orari degli eventi sopra indicati, oltre che le letture storiche e le previsioni di mercato sono consultabili sul calendario economico di BDSwiss.**

Puoi trovare e fare trading sulle azioni e materie prime sopra indicate sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

*Fonte: CNBC

**Fonte: Reuters

I dati delle trimestrali previsti per questa settimana:
❖ 28/2/2018 – Bayer A.G. (#BAYZF) pubblicherà le trimestrali prima dell’apertura dei mercati
❖ 28/2/2018 – ITV Plc. (#ITVPF) pubblicherà le trimestrali prima dell’apertura dei mercati

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure