L’oro rimbalza dai minimi di diversi mesi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

1. L’oro rimbalza dai minimi di diversi mesi

I prezzi dell’oro sono rimbalzati lunedì dai minimi di quasi quattro mesi toccati durante la seduta precedente, con gli investitori che sono tornati in borsa dopo le festività pasquali. Il metallo nobile ha guadagnato ulteriore terreno in seguito all’aumento dei prezzi del greggio, con il XAU/USD che era scambiato in rialzo dello 0.2% a 1277.68 per oncia alle 7:18 GMT.*

 

 2. Prezzi del petrolio in rialzo in vista delle ulteriori sanzioni Usa contro l’Iran

I future del greggio Brent e Usa sono avanzati ai massimi di sei mesi in seguito alle notizie secondo cui il Segretario di Stato Usa Mike Pompeo annuncerà che “a partire dal 2 maggio, il Dipartimento di Stato non fornirà più esenzioni ad alcun paese che sta attualmente importando greggio o derivati iraniani”. Nello specifico, alle 7:20 GMT il Brent (CL_BRENT) era scambiato in rialzo del 2.7%, pari a $1.94, a $73.91, mentre il greggio Usa (USOIL) era scambiato in rialzo del 2.5%, pari a $1.61, a $65.00 dalla chiusura precedente.

 

3. Dollaro in ripresa in seguito ai bassi volumi post-festivi

Il dollaro Usa è avanzato nei confronti delle principali controvalute come l’euro e lo yen lunedì mattina, supportato dalla forza relativa dell’economia Usa. Oggi l’USD ha aperto in positivo nei confronti delle sue controparti ma ha perso trazione sul dollaro canadese dopo l’aumento dei prezzi del greggio. Le contrattazioni rimarranno limitate oggi, dal momento che i principali mercati sono chiusi per il Lunedì di Pasqua. Questa settimana i trader si concentreranno sui dati sul PIL Usa di venerdì (12:30 GMT), sulla decisione dei tassi di interesse della BoC di mercoledì (14:00 GMT) e sull’outlook della BoJ di giovedì. Il consenso di mercato punta ad un’assenza di variazione per i tassi della BOC e BOJ, dal momento che entrambe le banche centrali sono dovish rispetto ai timori di crescita globali.***

 

Puoi trovare e fare trading sugli asset sopra indicati sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss

 

Fonti:
*CNBC, 22 aprile 2019 2:48 AM ET
**Forbes, 22 aprile 2019 3:53 AM ET
***Reuters, 22 aprile 2019 03:07 AM ET

 Importanti trimestrali in arrivo

Nome Simbolo Data prossime trimestrali
eBay EBAY 23 aprile 2019
Harley-Davidson HOG 23 aprile 2019
Coca-Cola KO 23 aprile 2019
Twitter Inc TWTR 23 aprile 2019
Procter&Gamble PG 23 aprile 2019
United Technologies UTX 23 aprile 2019
Verizon VZ 23 aprile 2019
Credit Suisse CSGN 24 aprile 2019
Enagas ENAG 24 aprile 2019
Facebook FB 24 aprile 2019
Tesla TSLA 24 aprile 2019
PayPal Holdings Inc PYPL 24 aprile 2019
Lithia Motors LAD 24 aprile 2019
Visa A V 24 aprile 2019
Caterpillar CAT 24 aprile 2019
Boeing BA 24 aprile 2019
UBS Group UBSG 25 aprile 2019
Wirecard AG WDIG 25 aprile 2019
Tractor Supply TSCO 25 aprile 2019
Intel INTC 25 aprile 2019
Barclays BARC 25 aprile 2019
Amazon.com AMZN 25 aprile 2019
Starbucks SBUX 25 aprile 2019
3M MMM 25 aprile 2019
American Airlines AAL 25 aprile 2019
Linde LING 26 aprile 2019
Deutsche Bank AG DBKGn 26 aprile 2019
Daimler DAIGn 26 aprile 2019
Chevron CVX 26 aprile 2019
Exxon Mobil XOM 26 aprile 2019

 

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure