L’oro si prepara alla striscia di cali mensili più lunga del 2013

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

1. L’oro si prepara alla striscia di cali mensili più lunga del 2013
Venerdì mattina l’oro è arretrato, con il dollaro Usa che rimane solido in seguito alle previsioni di nuovi rialzi dei tassi di interesse. Nel frattempo, l’indugiare delle tensioni tra Stati Uniti e Cina ha fornito al dollaro una spinta ulteriore, mentre ha indebolito l’oro, che si prepara a registrare il quinto calo mensile consecutivo, per l’oro la striscia più lunga di cali dall’inizio del 2013. Il verdone, che tende ad attirare anche investitori in cerca di beni rifugio durante periodi di turbolenze sui mercati e tensioni politiche, ha attirato ulteriore supporto dopo che il presidente Donald Trump ha commentato di essere pronto a imporre nuovi dazi sui beni cinesi per un controvalore di $200 miliardi. Da notare che, ad oggi, i prezzi dell’oro perdono circa il 2% questo mese.*

2. Potenziale partnerhip con Tesla, IOTA guadagna il 7%
Iota (MIOTA) sta assumendo il controllo dell’industria della mobilità, una società alla volta. Di recente, Iota ha firmato una partnership con diverse società automobilistiche, tra cui Volkswagen e Audi. Ora sembra che Tesla sarà la prossima. Ieri, Biotasphere ha twittato che mostreranno in live streaming il nuovo proof of concept di IOTA da un veicolo Tesla. La notizia ha spinto la coppia IOT/USD in rialzo del 7% nella mattinata di venerdì, con la coppia che alle ore 6:30 GMT era scambiata a quota 0.73626.**

3. Ritardo nel lancio di un gioco, EA perde il 10%
Le azioni di Electronic Arts (EA) hanno perso circa il 10% giovedì, dopo che il produttore di video game ha annunciato che il gioco “Battlefield V” verrà lanciato con un mese di ritardo. La società ha rivisto la guidance annuale per riflettere le vendite inferiori. La società ha comunicato che la prossima edizione della popolare serie “Battlefield” di EA verrà ora lanciata il 20 novembre. Il ritardo ridurrà il valore contabile netto previsto dalla società per l’anno fiscale 2019 a $5.2 miliardi dai $5.55 miliardi precedenti.***

Puoi trovare e fare trading sugli asset sopra indicati sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

*Fonte: Investing 31 agosto 2018 4:51 ET
**Fonte: Cryptorecorder 30 agosto 2018 17:35 ET
***Fonte: CNBC 30 agosto 2018 21:15 ET

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure