Anteprima forex: Dollaro stabile, aussie in ripresa

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

1. Anteprima forex: Dollaro stabile, aussie in ripresa
Il dollaro ha mantenuto i propri guadagni nei confronti delle sue controparti durante le prime ore di venerdì, supportato dall’aumento dei rendimenti Usa, mentre l’aussie ha recuperato parte delle recenti perdite dopo i commenti positivi della banca centrale e le minori preoccupazioni inerenti il divieto cinese di importazione di carbone australiano. Rodrigo Catril, stratega valutario della National Australia Bank, ha dichiarato che il rimbalzo dell’aussie è giunto dopo che il governo ha reinquadrato il divieto di importazione di carbone del paese da parte di un porto cinese. Inoltre, i commenti positivi da parte del Presidente della Banca centrale del paese ad inizio giornata hanno supportato la valuta. Il dollaro australiano ha guadagnato lo 0.4% nei confronti del JPY a 78.80 e dello 0.39% nei confronti del NZD a 1.0463 alle 8:40 GMT. Al contempo, la sterlina britannica si è portata a $1.3043 dopo essere calata nella notte.*

2. Tesla cala dopo le dichiarazioni di Consumer Reports
Le azioni di Tesla sono affondate di oltre il 3% giovedì, sotto quota $300, dopo che Consumer Reports ha indicato che non può più raccomandare la Model 3 a causa di diversi problemi che i membri della pubblicazione hanno evidenziato. “Consumer Reports non può più raccomandare la nuova Tesla, la berlina elettrica Model 3, dal momento che i membri hanno indicato di aver identificato diversi problemi con i propri veicoli, tra cui questioni legate all’hardware, oltre alla vernice e all’allestimento. I membri di CR hanno riportato questi risultati nel sondaggio annuale di affidabilità, che include dati su circa 470.000 veicoli”, ha dichiarato Patrick Olsen di Consumer Reports. I consumatori intervistati hanno inoltre dichiarato di aver avuto problemi con le richieste di rimborsi all’azienda per motivi validi o di annullare le prenotazioni. Nel frattempo, Tesla Inc. (TSLA) ha iniziato a consegnare la Model 3 in Cina prima del previsto e spera di ravvivare vendite colpite duramente dalle tensioni commerciali sino-americane. TSLA ha chiuso ieri in ribasso del 3.74% a $291.23.**

3. Serie di interventi e dati sulle vendite al dettaglio in Canada al centro dell’attenzione
Il mercato è in attesa di diversi interventi dall’area euro e dagli Stati Uniti quest’oggi, oltre ad importanti dati economici. Alle 13:30 GMT verranno pubblicati i dati mensili sulle vendite al dettaglio core in Canada, che evidenzieranno la variazione del valore totale di vendite al dettaglio, ad eccezioni delle automobili. Un aumento delle vendite al dettaglio segnala una crescita dell’economia. Da notare che le vendite al dettaglio canadesi sono calate quattro volte di fila durante gli ultimi 4 mesi. Per oggi gli economisti prevedono un altro calo dello 0.5% delle vendite al dettaglio in Canada, il che potrebbe mettere in crisi il loonie. Altre notizie importanti includono l’intervento del membro del FOMC Williams alle 15:15 GMT, l’intervento del presidente della BCE Mario Draghi alle 15:30 GMT, l’intervento del membro del FOMC Clarida alle 17:00 GMT, del membro del FOMC Bullard alle 18:30 GMT e di Quarles attorno alle 18:30 GMT.

Puoi trovare e fare trading sugli asset sopra indicati sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

*Fonte: Reuters, 22 febbraio 2019 3:25 AM GMT
**Fonte: Investing, 22 febbraio 2019 3:16 AM GMT
***Fonte: Business Insider Markets, 22 febbraio 2019 3:03 AM GMT

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure