Il dollaro avanza in seguito alle aspettative di rialzo dei tassi della Fed

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il dollaro corre

Bitcoin supera quota $7500

Il petrolio raggiunge i massimi del 2015

Giovedì 6 novembre: oggi sui mercati…

1. Il dollaro avanza in seguito alle aspettative di rialzo dei tassi della Fed

Il dollaro Usa ha raggiunto i massimi di quasi 8 mesi nei confronti dello yen giapponese lunedì, supportato dalle aspettative di un aumento dei tassi di interesse da parte della Fed nel prossimo futuro. Il dollaro Usa è avanzato fino a quota 114.735 yen, grazie alla divergenza di posizioni della Fed e della Bank of Japan. In particolare, si prevede che la Fed continui a stringere gradualmente la politica monetaria, mentre la BOJ dovrebbe persistere con la propria politica monetaria ultra accomodante. Il governatore della BOJ Haruhiko Kuroda ha dichiarato lunedì che la BOJ dovrebbe procedere con ulteriori alleggerimenti monetari.*

2. Bitcoin supera quota $7500

Bitcoin è avanzato ad un nuovo massimo record alla fine della scorsa settimana, continuando a crescere anche questo lunedì mattina in un nuovo intervallo attorno la soglia dei $7500. Il caos visto in Arabia saudita domenica ha portato Bitcoin a schizzare ad un nuovo massimo record di $7590. Da notare che, con una capitalizzazione di mercato di $125 miliardi, il misterioso creatore della criptovaluta ha ora un patrimonio di oltre $7 miliardi.**

3. Il petrolio raggiunge i massimi del 2015

I prezzi del greggio (USOIL) hanno raggiunto questa mattina i massimi del 2015 in seguito alla stretta anticorruzione, che ha portato all’arresto di persone di alto profilo in Arabia saudita. Mohammed bin Salman, il principe erede dell’Arabia saudita, ha consolidato la propria posizione, procedendo con una purga anticorruzione che ha visto l’arresto di reali, ministri e investitori. Il greggio WTI Usa (USOIL) è cresciuto alla notizia fino a quota $56.12 al barile durante le contrattazioni di questo lunedì mattina, portandosi ai massimi del luglio 2015.***

La prossima settimana – Dati importanti da tenere in considerazione

  • 6/11 – PMI Ivey in Canada (ottobre) influenzerà il CAD
  • 07/11- BMW (Bayerische Motoren Werke) pubblicherà i dati delle trimestrali prima dell’apertura dei mercati
  • 07/11 – TESO (Tesco Corporation) pubblicherà i dati delle trimestrali prima dell’apertura dei mercati
  • 08/11 – La decisione sui tassi di interesse della RBNZ influenzerà il NZD
  • 09/11 – Siemens AG ADR pubblicherà i dati delle trimestrali prima dell’apertura dei mercati

Puoi trovare e fare trading sulle azioni e materie prime sopra indicate sulle piattaforme forex e di CFD di BDSwiss.

*Fonte: Bloomberg
**Fonte: CNBC
***Fonte: Seeking Alpha

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure