Cosa può causare un sell-off del mercato globale?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Cos’è un “sell-off”?
Un sell-off è una rapida vendita di azioni, indici e materie prime su scala globale. A livello microeconomico, un sell-off può verificarsi per diversi motivi, tra cui dati deludenti. A livello macroeconomico, un sell-off del mercato più ampio può verificarsi quando vi è instabilità politica o turbolenza a livello globale.

I sell-off sono naturali
È importante comprendere che un sell-off, anche a livello globale, è un evento naturale che può essere causato anche semplicemente da un’azione di profit-taking o da vendite allo scoperto. Ad onore del vero, qualunque trend rialzista dei prezzi necessita di sell-off periodici per alimentare nuovamente l’offerta e generare domanda. Questi tipi di sell-off “minori” vengono chiamati in inglese pullback, oppure storni.

Sell-off estesi
Un sell-off esteso può segnalare un’inversione di mercato potenzialmente pericolosa e dar origine ad un mercato orso o ribassista. I mercati orsi sono definiti da due caratteristiche distintive: il sell-off deve collocarsi almeno il 20% sotto ai massimi raggiunti per una durata di almeno due mesi. Il più recente sell-off con mercato orso si è verificato durante la bolla immobiliare e il crollo finanziario del 2007-2009, che ha visto lo S&P 500 calare del 57%.

Cosa può causare il prossimo mercato orso?
Fintanto che è presente un sistema finanziario globale interconnesso, vi saranno crisi finanziarie e non vi è modo di evitarle. Un mercato orso, tuttavia, può essere causato da diversi fattori, alcuni dei quali sono più evidenti di altri. Naturalmente nel 2007 la recessione globale causata dalla bolla immobiliare e del credito ha avuto un effetto avverso sui mercati finanziari. Ma vi sono naturalmente molti altri fattori che possono causare un mercato orso:

  • Errori di politica importanti come debito nazionale eccessivo nelle principali economie, come gli Stati Uniti, possono portare ad una crisi finanziaria autoinflitta.
  • Tassi bassi sono un’arma a doppio taglio. I tassi di interesse sono in calo dal 1980 e sono rimasti a livelli bassi fino di recente. Questo può creare livelli elevati di rischio sistemico nel sistema finanziario e lasciare molti istituti, anche finanziari, più vulnerabili all’aumento dei tassi di interesse. Questo, a sua volta, può portare ad un’altra bolla creditizia.
  • Un collasso dell’UE: l’area euro ha adottato una valuta comune per i suoi membri, incoraggiando i flussi di capitali in paesi come Grecia, Portogallo, Italia e Spagna, che in passato hanno faticato ad attrarre investitori. Tuttavia, durante la crisi, gli investitori hanno ritirato il proprio denaro da tali paesi, causando gravi stress per tali economiche. Da allora, vi è stata una minaccia di rottura dell’area euro, che ha alimentato ulteriormente la decisione del Regno Unito di abbandonare l’Unione. Una rottura dell’UE porterebbe alla morte dell’euro e questo naturalmente sarebbe fonte di instabilità finanziaria globale.
  • Un incidente di sicurezza informatica
    Un cyberattacco di successo contro alcuni dei più grandi istituti finanziari al mondo causerebbe perdite economiche e ostacolerebbe la capacità delle banche di funzionare correttamente. Questo potrebbe causare panico e perturbazioni dell’intero sistema finanziario.

*Sources: Investopedia, Seeking Alpha

Inizia a fare trading

Capitale a rischio. Soggetto a T&C.

Share.
Risk Warning: Trading in Forex/ CFDs and Other Derivatives is highly speculative and carries a high level of risk. General Risk Disclosure